martedì 17 maggio 2011

Evaporare




E' come se stessi evaporando.
Seduta qui, immobile, non capisco da che parte andare.
E l'unico istinto che ho è quello di restare qui, tutto mi passa accanto, io non riesco a seguire nessuno.
Tutti vanno avanti, potrei anch'io.
Potrei svegliarmi domani, e decidere di ricominciare a fare le cose. Ma domani, quando mi sveglierò, sarà tutto uguale ad oggi, resterò ferma, non mi muoverò di un passo.
Mi chiedo cosa fosse a muovermi, quando riuscivo ancora a camminare. Come sapevo che era la direzione giusta? Forse non lo sapevo, forse non lo era, ecco perchè sono finita in questo cul-de-sac.
Ho tante idee, tante ispirazioni, vorrei che almeno una mettesse radici.
Vorrei che crescesse, vorrei che mi riportasse ad un punto di partenza.
Attendo.

Nessun commento:

Posta un commento

Caro Anonimo, se vuoi insultarmi devi almeno metterci la faccia. Se non lo farai il tuo commento non verrà pubblicato perché allora non sarai una persona che vuole muovere una critica ma solo uno che vuole litigare. E io ho cose ben più serie da fare, nella vita, che litigare con uno che non ha neppure il coraggio delle proprie parole :)