lunedì 10 ottobre 2011

La volpe capisce che l'uva non è granchè

Il fatto di non riuscire a comprendere la maggior parte dei rapporti di coppia che la gente intorno a me intrattiene mi rende qualcosa di davvero molto simile ad una zitella acida, lo so.
La gente mi vedrà come la povera volpe zitella che non arriva a quella virilissima uva, ma per quanto io mi sforzi non riesco a farmeli andare a genio questi uomini, nè queste donne, nè tanto meno i comuni rapporti fra gli uni e le altre.

I rapporti fra uomini e donne  si fondano essenzialmente sul narcisismo.
Non voglio minimamente insinuare che tutti i rapporti siano di questo tipo, ma la maggior parte lo è.

La ricetta migliore per lusingare e tenersi stretto un o una narcisista è assecondare: sempre dire di sì, mai contrariare, sempre nascondere ciò che si pensa, sempre mettere in secondo piano i propri bisogni.
Ecco questo mi disorienta: come possono i compagni o le compagne dei narcisisti scendere a dei compromessi così estremi? Devono avere davvero una scarsissima considerazione di sè. E come possono in narcisisti dire di amare una persona che sostanzialmente annullano, giorno dopo giorno? E' questo l'amore che secondo mia madre, mia nonna e tutti i miei apprensivissimi parenti dovrei cercare? Io non lo voglio. Io non posso essere la lusingata, nè tanto meno la "lusingante". Non me ne farei niente di un rapporto del genere.

Invece c'è gente che sceglie di avere proprio questo. C'è gente che sceglie i cuoricini rosa e le frasi d'amore e l'incessante, infaticabile e soffocante sostegno da parte della persona amata.
Prima o poi però capiranno che assecondare e amare, non sono esattamente la stessa cosa..

2 commenti:

  1. ti garantisco che il mondo non è fatto solo di gente che vuole essere assecondata, per fortuna. sono rari e ben nascosti, ma esistono :)

    RispondiElimina
  2. non ho mai detto nè scritto che il mondo è fatto solo di gente che vuol essere assecondata :) ma ti assicuro che ce n'è in giro molta più di quanto comunemente si pensi..

    RispondiElimina

Caro Anonimo, se vuoi insultarmi devi almeno metterci la faccia. Se non lo farai il tuo commento non verrà pubblicato perché allora non sarai una persona che vuole muovere una critica ma solo uno che vuole litigare. E io ho cose ben più serie da fare, nella vita, che litigare con uno che non ha neppure il coraggio delle proprie parole :)