mercoledì 26 ottobre 2011

W i robot

Perchè star male per una cosa che so già com'è e come sarà per sempre?

I sentimenti sono veramente qualcosa di inutile e dannoso.

Chi non riesce a controllare i propri sentimenti sarà sempre un passo più indietro, sarà sempre il più debole e il più vulnerabile.

Non propinatemi la solfa dell'essere umani, avere sentimenti umani e viverli pienamente, perchè con me non attacca.
I sentimenti non sono altro che reazioni neurobiologiche: il nostro cervello produce neurotrasmettitori capaci di renderci, con la loro presenza o la loro carenza, allegri, tristi, sereni, svogliati, letargici, socievoli, euforici e così via.

Il principe azzurro non esiste. Esistono invece la chimica e la biologia. Dentro di me non c'è un'anima che soffre o si rallegra, ci sono solo ammassi di cellule e neuroni che lavorano e mi rendono quella che sono.
E dovrò smetterla prima o poi di scendere a patti con la mia emotività, tutto questo mi rende solo ridicola.

1 commento:

  1. Io non mi proccuperei di stare male per i propri sentimenti, mi preoccuperei di più se non avessi mai provato niente.

    RispondiElimina

Caro Anonimo, se vuoi insultarmi devi almeno metterci la faccia. Se non lo farai il tuo commento non verrà pubblicato perché allora non sarai una persona che vuole muovere una critica ma solo uno che vuole litigare. E io ho cose ben più serie da fare, nella vita, che litigare con uno che non ha neppure il coraggio delle proprie parole :)