domenica 22 gennaio 2012

Bollettino di guerra: la Sicilia è in ginocchio?

La risposta è NO.
Leggo su Facebook talmente tante di quelle cazzate che non posso non scriverci su un post.
Una tizia ha scritto che la Sicilia è in ginocchio, che mancano cibo, acqua e benzina.
Allora, andiamoci piano.

Il cibo non manca, non bestemmiamo.

Idem per l'acqua. Se i miei concittadini sono completamente nevrotici e hanno svuotato i supermercati portandosi a casa (ipotizzo) almeno una decina di casse d'acqua ognuno, ciò non significa che siamo alla sete.
Sabato sono andata a fare la spesa, il supermercato mancava solo di cibi freschi come carne e verdure e d'acqua, ma questo è riconducibile solo alla nevrosi di cui sopra. Non ho trovato acqua in bottiglia? Poco male, berrò quella del rubinetto. Sino a prova contraria i Forconi non ci hanno chiuso anche i rubinetti.

Per la benzina, anche qui, io credo ci sia un fondo di nevrosi. Mia madre lavora fuori città, quindi l'auto le serve, però vi assicuro che non è andata a piazzarsi tutta la notte davanti il benzinaio come invece ha fatto l'80% dei palermitani.

Pensando che nel mondo c'è gente che davvero soffre per la mancanza di cibo e acqua, questi qua mi sembrano soltanto ridicoli.

Nessun commento:

Posta un commento

Caro Anonimo, se vuoi insultarmi devi almeno metterci la faccia. Se non lo farai il tuo commento non verrà pubblicato perché allora non sarai una persona che vuole muovere una critica ma solo uno che vuole litigare. E io ho cose ben più serie da fare, nella vita, che litigare con uno che non ha neppure il coraggio delle proprie parole :)