sabato 11 maggio 2013

Pasta all'amatriciana della famiglia Mess



Lungi da noi arrogarci il diritto di dettar legge in materia di amatriciana!
Perchè penso che se venisse da me, che so, un toscano e mi dicesse la cassata siciliana si fa così come dico io a me girerebbero un po' le palle.
Ergo, vi propongo molto umilmente la nostra versione.
Ci sono delle piccolissime divergenze fra la mia versione e quella del consorte però ci siamo venuti incontro e abbiamo conciliato le nostre due versioni dei fatti (no, a pensarci io accettato la sua versione dei fatti...maschilista...).
Le divergenze riguardano:
- come tagliare la cipolla
- sfumare o non sfumare la pancetta?

Il consorte la cipolla ce la metterebbe pure sana perchè si deve sentire. Io la faccio a fettine e poi taglio un po' le fettine trasversalmente.
Il conosorte non ammette sfumature di alcun genere nella sua amatriciana. Io, un goccino di vino bianco glielo metterei pure...

Ingredienti (per 2 persone che mangiano come mucche all'ingrasso)

250g di pancetta (meglio se in unico pezzo)
1 cipolla
1 lattina di polpa di pomodoro
sale&pepe
erba cipollina
un peperoncino fresco (facoltativo)
prezzemolo (mooolto facoltativo)
pasta q.b.

Tagliate a striscioline la vostra pancetta

Date un bacio al vostro gatto (passaggio fondante di tutta la ricetta,
attenzione ù_ù)

Mettete la pancetta a dorarsi in una padella antiaderente. Noi non mettiamo 
olio perchè la pancetta butterà talmente tanta di quella ciccia che non trovo
le parole per descriverlo..

Tagliate anche la cipolla

Mettete a rosolare assieme alla pancetta anche la cipolla e un peperoncino
fresco sminuzzato

Aggiungete la polpa di pomodoro, salate e pepate a piacere e lasciate andare
il sugo. Nel frattempo cuocete la pasta

Decorate con prezzemolo se vi va.
Bon apetit!


video










3 commenti:

  1. Versione interessante.
    Non avevo mai letto "pasta q.b." =D=D

    RispondiElimina
  2. Essì perchè anche su questo punto ci sono teorie divergenti: io per due persone farei al massimo 200g di pasta, il mio gentile consorte invece si spinge oltre i 300 -.-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. già... proprio ieri dibattevo con un altro avventore del pizzicagnolo vicino casa su quante confezioni di tagliatelle da 500 g servissero per 4 persone. C'è comunque il fattore dell'economia di scala da valutare ovvero 200 gr di pasta valgono bene una pentola sporca o meglio buttarne 300 o più per poi magari il giorno dopo fare strascicata la pasta avanzata... comunque m'è venuta fame... ciao ciao :)

      Elimina

Caro Anonimo, se vuoi insultarmi devi almeno metterci la faccia. Se non lo farai il tuo commento non verrà pubblicato perché allora non sarai una persona che vuole muovere una critica ma solo uno che vuole litigare. E io ho cose ben più serie da fare, nella vita, che litigare con uno che non ha neppure il coraggio delle proprie parole :)