lunedì 3 giugno 2013

Post polemica: ora so che moltissimi blogger mi odieranno, vabè

EDIT: deduco da ciò che leggo in giro che molte delle blogger che si sono riconosciute nel mio "acidelle" hanno letto solo le prime due righe di questo post. Apprezzo tantissimo chi non ha condiviso i contenuti di questo post del tutto o in parte ed è venuto a dirmelo, il confronto è sempre costruttivo. Però quelle che vanno in giro (e ormai da giorni) a scrivere "sono acidella, non sono acidella" in posti dove potrei leggerlo come no hanno un po' rotto il cazzo, ecco.

In generale non mi sono mai schierata contro il sub4sub perchè quelle blogger acidelle che si attaccano ai coglioni perchè loro nel loro blog non vogliono link, spam e cazzi vari mi stanno un po' sulle palle.
Ho sempre sostenuto che se qualcuno che passa dal mio blog poi mi chiede di passare dal suo non c'è nulla di male, anzi la trovo una cosa cordiale e carina (caso diverso sono quelli che in coda a commenti stupidissimi mi incollano quattro link, in quel caso, segnalo come spam senza pensarci su due volte).
Come già detto in un post qualche tempo fa, onestamente tutto questo accanimento contro il sub4sub mi sembra un'inutilissima guerra fra poveri.
Del resto, chi fa il blogger lo sa, farsi conoscere è sempre cosa buona e giusta e ognuno di noi cerca di farlo facendosi pubblicità nei modi più disparati: givaway, commenti a palla su tutti i blog conosciuti e sconosciuti e , ultima ma non ultima trovata, iscriversi a gruppi di blogger su Facebook.
Personalmente sono iscritta a diversi di questi gruppi e non ho mai avuto problemi: li trovo dei buoni "promemoria" perchè grazie agli aggiornamenti riesco a star dietro a blog che mi piacciono o a conoscerne di nuovi.

Ma, e c'è un gigantesco MA, da qualche mese a questa parte soprattutto in uno di questi gruppi (di cui non posso citare il nome, come richiesto da regolamento) si perpetua una sorta di intimidazione. Gente che pretende di ricevere commenti e followerate varie se è andato a commentare o è diventato follower di qualche blog, richieste insistenti e davvero stressanti.
No, scusate, no.
Chi trova il link al mio post e se lo vuole filare se lo fili, chi non vuole no, amen.
E se chi se l'è filato l'ha fatto perchè gli interessa ciò che ho scritto bene ma di leggere i vostri finti commenti lasciati al solo fine di riceverne un altro in cambio non me ne importa nulla. Tanto più che, immagino, se non ve ne importa nulla di ciò che scrivo probabilmente il post non l'avrete neppure letto e sarete direttamente corsi a lasciare il commento.

Poi, altro punto: io all'inizio mi ci sono messa con tutta la buona volontà ed ho cercato di ricambiare quante più visite possibili, ma cosa dovrei commentare in un blog in cui ci sono solo e unicamente post in cui si pubblicizzano spassionatamente i prodotti inviati gratuitamente da aziende varie alle blogger?
Io capisco molte cose, davvero: capisco che molti di voi credono che fare il blogger significhi ricevere un pacco di pasta gratis e scriverci sopra un post in cui si dice ommioddiochebbuona dovete provarla assolutamente. Amen, per me non è assolutamente questo fare la blogger ma ognuno si gestisce le sue cose come vuole.
Ma la cosa che mi fa girare le palle è che si pretenda anche che un lavoro nullo come quello di pubblicizzare un prodotto sia ripagato automaticamente con un commento. No, non è detto belle mie, non è assolutamente detto.
E sapete quanto ci rimango male quando scrivo un post cerco di renderlo il più gradevole possibile per voi lettori, cerco di renderlo interessante, provo a scrivere meglio che posso, allego le foto - che faccio io - e vi dico cose che per me sono davvero importanti e poi mi ritrovo commenti come "molto carino", "che bel post", "wow, interessante"? Ma se non ve ne importa nulla non commentate, davvero, io sono più contenta.

Ora immagino che molte scapperanno inorridite da questo blog - perchè sì, vedete, nell'ultimo mese avrò guadagnato un po' di nuovi followers ma solo perchè ho venduto l'anima alle diavolesse, non perchè sia diventata famosa - ma va bene così lo scopo di questo blog non è quello di fare la spesa a scrocco da aziende che vogliono in cambio pubblicità priva di qualsiasi spunto critico, quello che io voglio fare è scrivere e a chi scrive importa di essere letto non di avere millemila fan che poi manco ti si filano davvero.

Ovviamente scappo via da quel gruppo, giusto il tempo di linkare questo post ;)

20 commenti:

  1. No dai davvero in un gruppo si pretendevano commenti e follower?!?! o.O
    La gente sta veramente fuori dai!!
    e no, direi che neanche per me fare la blogger significa solo ricevere prodotti a casa per pubblicizzarlo... che gentaccia -.-'

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sì, arrivavano tipo avvoltoi appena pubblicavo un link magicamente spuntavano cinque/sei "commentato e iscritta" o roba del genere ahahah

      Elimina
    2. ahahahah roba da mattiii!!! xD

      Elimina
  2. Oooooh finalmente qualcuno ha il coraggio di dire le cose come stanno, sinceramente anche a me quel gruppo non mi ha convinto molto fin da subito...inizialmente pensavo fosse solo un modo per farsi conoscere da gente nuova ma alla fine è solo un "luogo" dove cercare followers e commenti a tutti i costi... il tuo post mi ha convinto a cancellarmi questa mattina, in effetti se uno mi vuole seguire perchè gli piaccio e gli interessa ciò che scrivo è un conto ma se mette un commento tanto per fare non ha senso.....
    Comunque qualcosa di buono ha fatto, ho conosciuto il tuo blog e ho appena guardato un paio di video, quello "mi preparo con voi" mi ha fatto sorridere, sei davvero una ragazza simpatica e si vede che non hai peli sulla lingua e dici tutto ciò che pensi! Scusa per la "sbrodolata" di commento ma ci stava ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. troppo buona, sono solo un'allegra burlona :D

      Elimina
  3. Già... è un po' come quando mi trovo commenti sul blog che dicono: "nuova follower, passa da me se ti va" e invece palesemente non sono iscritte... Oppure si iscrivono e poi, quando tu non ricambi il "follow" perché magari è un blog vuoto, di quelli che dici tu, si disiscrivono... Mah.
    Io mi faccio una risata, meglio perderle che trovarle.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. poi io non capisco, sarò io che ho una curiosità fuori dal normale ma io appena qualcuno passa di qua sono subito curiosa e vado a vedere se ha un blog, che scrive, etc etc...non è necessario che me lo dicano, per me è naturale "interessarmi" a chi ha mostrato interesse per il mio blog..

      Elimina
  4. Ciao :) sei stata scelta per il premio LiebsterBlogAwards. Per saperne di più vienimi a trovare su: www.lareginarossa.com
    xoxo Ilaria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma gra<ie *-* (e l'header del tuo blog è strafigo, lasciatelo dire ù_ù)

      Elimina
  5. parole sante, amen.
    (per la croncaca, sono iscritta su fb a uno di quei gruppi...sono stata inviatata ed ho accettato quando ancora all'inzio non era questo "magnamagna"... ho lasciato un paio di link ma poi ho smesso di starci dietro, anche perchè a me così non va).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche perchè poi diventa stressante...se mi diventa stressante pure la cosa che in teoria dovrebbe farmi rilassare ho chiuso ahahah xD

      Elimina
  6. io ho un blog piccolino, solo da poco ho iniziato a avere qualche "lettore fisso".
    Non mi piace andare in giro per blog a lasciare il link del blog, come non è detto che segua blogger solo perchè sono passate a lasciarmi un commento tipo quelli che hai riportato tu..
    Un blog lo segui se ti interessa quello che viene scritto, non giusto per dire "seguo ben 500 blog" se poi alla fine non ne vai a leggere nemmeno uno.
    Un tipo di blog che mi rifiuto di seguire è quello che descrivi tu: 99% dei post dedicati a cose che sono state inviate. Il problema è che non hanno neanche un filo logico: si va dalla farina, alle biro passando dalle creme corpo.

    opss forse ho scritto un po' troppo, ma era per sostenere quello che dici :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah no tranquilla, sono tanto contenta quando leggo i commenti e cmq sì è proprio come dici tu quel tipo di blog manca proprio di logica, magari si scegliessero solo un campo ma no, ci mettono dentro di tutto :D

      Elimina
  7. Sono d'accordo con quello che dici riguardo quel famoso gruppo, ma vorrei farti notare quello che vi succede è comunque un aspetto affine, anche se un po' amplificato, al classico fenomeno del Sub4Sub.
    Non so se rientro nella categoria delle acidelle di cui parli, di solito evito le crociate ma i messaggi che hanno un fine palesemente pubblicitario li cancello in silenzio, anzi ormai facebook e Blogspot sono così furbi che lo fanno in automatico.

    Si tratta di sfruttare un minimo di buon senso: ci sono forum e pagine in cui è possibile lasciare il proprio link per farsi conoscere, perchè andare a disturbare gli altri? Anche perchè io, come quasi tutte le blogger, quando mi viene lasciato un commento mi interesso sempre di vedere se chi scrive ha un blog. Sta a me decidere se vale la pena anche seguirlo oppure no.

    Si tratta di rispetto: se so che a determinate persone dà fastidio, perche lasciare il link comunque? Se si imparasse ad avere più rispetto verso il modo in cui le persone gestiscono il proprio blog non si arriverebbe a chiamare "acidella" la gente, la guerra fra poveri di cui tu parli non esisterebbe.

    Si tratta di educazione: il 90% delle persone che mi propongono il sub4sub mi lasciano un messaggio copiato e incollato su altri 100 blog, non si prendono nemmeno lo scomodo di leggere un mio post e commentarlo in modo pertinente. Se succedesse di rado non ci farei nemmeno caso, ma quando tu ti impegni a scrivere qualcosa di utile per chi legge e ti ritrovi 4 0 5 messaggi a post dove vieni semplicemente sfruttata come una bacheca degli annunci ti incazzi. Tra l'altro molte di quelle che chiedono Sub4Sub si iscrivono e poi spariscono, o addirittura non si iscrivono affatto. Per non parlare di quelle cafone che lasciano il link senza proferire altra parola.

    La gente vuole tutto e subito, si apre un blog (magari anche scritto e gestito male) e nell'arco di un mese vuole già centinaia di iscritti. Eh no, non è così che funziona!

    RispondiElimina
  8. ma guarda che stiamo dicendo la stessa cosa l'unica differenza è che per te è tutto indifferentemente sub4sub mentre per me una persona che viene sul mio blog lascia un commento pertinente e poi mi invita anche a passare dal suo blog non rientra nella categoria dei "mendicanti di pubblicità" sta facendo semplicemente una cosa cortese. e lo penso perchè del resto se io venissi sul tuo blog e trovassi i tuoi contenuti gradevoli mi verrebbe voglia sì di commentare ma ti inviterei anche a passare da me ma non per "farmi pubblicità" quanto perchè se ho trovato un'affinità col tuo modo di scrivere o con i temi che tratti sarei contenta che anche tu leggessi le mie cose. il paradosso di chi si schiera contro il sub4sub ( e non sto parlando di te nello specifico, parlo di una tendenza generale)è che è il primo a veder intenti "pubblicitari" ovunque...a volte ci si scambiano visite anche solo per il piacere di leggere cosa ha da dire l'altro..

    RispondiElimina
  9. Ma il piacere della visita reciproca è un elemento base dei rapporti fra blogger, è per questo che non tollero la richiesta dello scambio di visite. Quando passa qualcuno da me, anche se non me lo segnala, io vado sempre a vedere se questo ha un blog oppure no, quindi ci passo e se mi piace ci ritorno, altrimenti no.
    Sono le regole della Blogtiquette, qualsiasi buona blogger dovrebbe ricordarsi di farlo, perciò segnalare "passa da me", "ho un blog anch'io", "nuova follower, mi piacerebbe che tu ricambiassi" è inutile, si finisce per sembrare per quelle solo in cerca di pubblicità.
    Io non conosco te, non so come ti rapporti in questi casi, ma ribadisco che il 90% degli "inviti" a visitare un blog vengono fatti con maleducazione: copia e incolla o cmq scarsa pertinenza con il post. Quanto meno questa e la mia esperienza, ormai ne ho fin sopra ai capelli.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma per carità capisco perfettamente il tuo punto di vista, alla fine io non ho molto movimento e il fatto di non esser molto conisciuta mi porta il "vantaggio" di ricevere pochi commenti ma tutti genuini diciamo così, ovviamente se quegli sporadici casi in cui ricevo il commento copia-incolla dovessero moltiplicarsi esponenzialmente probabilmente anch'io sarei un po' più accanita.

      Elimina
  10. Direi che hai ragione su tutto. Penso che mi disiscriverò anch'io, e abbastanza velocemente, da qualcuno di quei gruppi, perché non c'è alcun valore aggiunto. Pretendere i commenti a tutti i costi diventa una forzatura da "ufficio" e, come hai detto tu, diventa davvero stressante. Meglio pochi commenti, ma "centrati". Ci si può far conoscere in molti modi, oltre a pretendere...

    RispondiElimina

Caro Anonimo, se vuoi insultarmi devi almeno metterci la faccia. Se non lo farai il tuo commento non verrà pubblicato perché allora non sarai una persona che vuole muovere una critica ma solo uno che vuole litigare. E io ho cose ben più serie da fare, nella vita, che litigare con uno che non ha neppure il coraggio delle proprie parole :)