sabato 30 luglio 2011

Bicchieri di yogurt e frutta

In estate io generalmente sono intollerante alle cose "cotte", ancor di più se si parla del pranzo: se a cena riesco a tollerare la classica fettina con l'insalata a pranzo ho voglia di mangiare solo cose
a) facili e velocissime da preparare
b) che siano fredde
Per questo motivo opto quasi sempre per dello yogurt, della frutta o del gelato.
Un paio di giorni fa per pranzo ho preparato questi bicchieri di yogurt e frutta, ecco la ricetta.



Ingredienti (per tre bicchieri)
500g yogurt bianco dolce (o anche alla frutta o aromatizzato, fate voi)
mezzo cantalupo
3 kiwi
4 cucchiai di composta di frutta (io ho utilizzato lamponi)

Ovviamente si dovrà procedere a strati:
1° strato -> tre cucchiaiate di yogurt con al centro un cucchiaino di composta di frutta
2° strato -> cantalupo tagliato in piccoli cubetti
3° strato -> tre cucchiaiate di yogurt con al centro un cucchiaino di composta di frutta
4° strato -> kiwi tagliati in piccoli cubetti
5° strato -> tre cucchiaiate di yogurt con al centro un cucchiaino di composta di frutta

Lasciate i bicchieri per mezzoretta in frigo e dopo servite.

***
Varianti e puntualizzazioni:

La composta di frutta è una specie di marmellata. Come sapete la marmellata è il risultato di una lunga ebollizione di zucchero e frutta, mentre la composta ha un procedimento molto più semplice ed un impiego minore di zucchero. Io ne ho utilizzata una comprata al supermercato, ma si può fare in casa, o in alternativa sostituirla con della marmellata (che in ogni caso renderà molto più dolce la ricetta)

Ovviamente questa ricetta si può realizzare con qualsiasi tipo di frutta e qualsiasi gusto di yogurt

Io, anche per ragioni di tempo, ho preferito mettere i cubetti di frutta al naturale, senza alcun tipo di condimento, ma avendo più tempo si può lasciare macerare la frutta per qualche ora in succo di limone o arancia e zucchero (ovviamente anche questa variante renderà la ricetta più dolce)

Nessun commento:

Posta un commento

Caro Anonimo, se vuoi insultarmi devi almeno metterci la faccia. Se non lo farai il tuo commento non verrà pubblicato perché allora non sarai una persona che vuole muovere una critica ma solo uno che vuole litigare. E io ho cose ben più serie da fare, nella vita, che litigare con uno che non ha neppure il coraggio delle proprie parole :)