mercoledì 17 agosto 2011

Psicopatologia del primo giorno di studio


Non mi sono mai illusa di essere una persona normale normale. Dal punto di vista mentale soprattutto.
Generalmente quando decido il giorno in cui ricomincerò a studiare dopo una pausa, quel giorno mi capita qualcosa, sto male, proprio non ce la faccio ad aprire i libri.
Ecco, quel giorno è arrivato. Era oggi.
Ieri sera sono andata a letto presto nell'ottica di svegliarmi presto e cominciare a studiare, ma dopo un'oretta passata a rigirarmi nel letto ho deciso di spostarmi sul divano e mettere su un dvd - testimone Claus: generalmente quando ho un po' di sonno guardare un dvd qualsiasi mi fa abbioccare definitivamente. Ma questa volta, neppure a dirlo, no.  
Ho passato tutta la notte con Meredith Grey e i suoi amorevoli colleghi salvo poi crollare allo spuntar del sole.
Mi sono svegliata stamattina sul divano con mia madre che sbraitava "sono le undici hai perso tre ore di studio". Al che le ho gridato che non avevo dormito tutta la notte e sono andata a riaddormentarmi sul mio letto.
Adesso sono sveglia, ma ho tutti i postumi dell'insonnia: spossatezza, mal di testa...pensate che in queste condizioni riuscirò a combinare qualcosa?

Nessun commento:

Posta un commento

Caro Anonimo, se vuoi insultarmi devi almeno metterci la faccia. Se non lo farai il tuo commento non verrà pubblicato perché allora non sarai una persona che vuole muovere una critica ma solo uno che vuole litigare. E io ho cose ben più serie da fare, nella vita, che litigare con uno che non ha neppure il coraggio delle proprie parole :)