lunedì 5 dicembre 2011

Medici senza Frontiere: 40 anni di azione umanitaria indipendente

In un mondo come il nostro, in cui la ricchezza ed il benessere non sono distribuiti equamente e sono ad esclusivo appannaggio di una esigua minoranza della popolazione mondiale, azioni come quelle di Medici Senza Frontiere sono essenziali.

Per chi non conoscesse questa associazione: Medici Senza Frontiere è nata quaranta anni fa a Parigi,
quando un gruppo di medici e di giornalisti hanno deciso di mettere la loro professionalità a disposizione di tutte quelle popolazioni che soffrivano la fame, le malattie, le guerre.
Oggi più di 24.000 operatori fra medici, psicologi, infermieri, ingegneri ed organizzatori logistici girano il mondo, e vanno dove c'è bisogno.

Ma c'è qualcosina di più, a mio avviso: certo, lo scopo principale di Medici Senza Frontiere è quello di portare aiuto e sostegno dove altrimenti non ce ne sarebbe, ma la loro è anche una funzione di testimonianza.




Per chi vive in una società relativamente libera come la nostra questo può apparire come un problema marginale, quando invece in tutti i regimi - dichiarati e non - del mondo, il problema della diffusione dell'informazione è un problema grave e tangibile. Medici Senza Frontiere si occupa anche di rendere note, tutte le situazioni di violenza, di povertà estrema, di guerra, che esistono al mondo.

Medici senza Frontiere compie dunque 40 anni, e li festeggia diffondendo questo video e, contestualmente, ricordandoci che, anche se non siamo medici, o infermieri, possiamo comunque dare una mano a tutta gente che soffre nel resto del mondo.
Sostenere Medici Senza Frontiere è davvero semplice, e ci sono vari modi fra cui scegliere:
- la classica donazione
- l'acquisto dei prodotti di MsF: calendari, borse, felpe, magliette
- regalando, per Natale, una E-card natalizia
Per maggiori informazioni vi invito a visitare il sito www.medicisenzafrontiere.it


Vi chiederete: come faccio a sapere dove vanno a finire i miei soldi?
Il bilancio di MsF è spiegato in maniera abbastanza esauriente sul sito: il 4% dei soldi donati nel 2010 sono stati utilizzati per sensibilizzare i cittadini e per formare gli operatori di Msf, il 14% è andato in spese di gestione e l'82% è stato destinato ai progetti di assistenza medica in giro per il mondo.

Che dite? Questo Natale saltiamo una tombola e con i soldi che risparmiamo regaliamo un vaccino anti-morbillo ad 8 bambini in giro per il mondo*?
Direi di sì..
__________________________________
Questo è solo un esempio, ma davvero, basta pochissimo: l'esempio del vaccino anti-morbillo ne è una testimonianza, perchè con soli 10€ farete davvero vaccinare 8 bambini.




Nessun commento:

Posta un commento

Caro Anonimo, se vuoi insultarmi devi almeno metterci la faccia. Se non lo farai il tuo commento non verrà pubblicato perché allora non sarai una persona che vuole muovere una critica ma solo uno che vuole litigare. E io ho cose ben più serie da fare, nella vita, che litigare con uno che non ha neppure il coraggio delle proprie parole :)