mercoledì 27 giugno 2012

La violenza contro le donne, vol. II

C'è chi utilizza i pugni, gli schiaffi, le mani, vive, gli sputi, gli sguardi infuocati, le offese, il dolore - fisico.
C'è chi invece utilizza solo sguardi sommessi e le parole, dolorose, rivolte ad altri, il silenzio, il rancore, il male profondo che ti scava, immenso, negli anni. Il dolore - mentale.

Il senso di colpa mi invade a desiderare uno schiaffo, un calcio, le carni lacerate tornano sane, col tempo. Può l'animo umano guarire allo stesso modo?

Published with Blogger-droid v2.0.6

Nessun commento:

Posta un commento

Caro Anonimo, se vuoi insultarmi devi almeno metterci la faccia. Se non lo farai il tuo commento non verrà pubblicato perché allora non sarai una persona che vuole muovere una critica ma solo uno che vuole litigare. E io ho cose ben più serie da fare, nella vita, che litigare con uno che non ha neppure il coraggio delle proprie parole :)