sabato 27 ottobre 2012

Ricette espresse: la pizza il tonno e cipolla

Allora, su questa pizza c'è un dibattito aperto.

La mia versione è più una focaccia, perchè è senza mozzarella, quella di Marco è proprio una pizza pizza, quella che vedete in foto.
La scorsa settimana abbiamo cucinato entrambe le versioni ed io, devo essere sincera, nonostante quella di Marco fosse buonissima, continuo a preferire la mia.

Sia l'una che l'altra versione hanno una preparazione piuttosto celere e possono essere utilizzate per una cena informale fra amici o, tagliate in piccoli quadrati, come antipasto/aperitivo.
Ecco ingredienti e preparazione:

Pizza con tonno e cipolla di Marco

Ingredienti:
1 rotolo di base per pizza (in alternativa potete fare da voi la pasta della pizza, ma ovviamente la preparazione richiederà molto più tempo)
1 lattina di polpa di pomodoro
2 lattine di tonno
2 cipolle piccole o 1 grande
2 mozzarelle
sale
pepe
origano
1 peperoncino fresco

Preriscaldate il forno a 180°.

Preparate la polpa di pomodoro: versatela in un recipiente, salate e pepate, poi aggiungete il peperoncino tagliato a rondelle.

Preparate il resto degli ingredienti: affettate le cipolle piuttosto sottili e riponetele in un piatto, sfilacciate la mozzarella e mettetela in un recipiente e infine versate le due lattine di tonno in un piatto e rompetelo un po' con una forchetta.

Srotolate la base per pizza sulla placca del forno. Ricordate sempre di sollevare un po' i bordi altrimenti rischierete di far colare il condimento fuori dalla pizza!
Versate la polpa a cucchiaiate, poco per volta, probabilmente non la utilizzerete tutta.
Adesso distribuite la mozzarella, il tonno ed infine le fettine di cipolla.
Spolverizzate con origano e infornate per circa 20 minuti (seguite le indicazioni sulla confezione perché a seconda delle diverse marche possono cambiare le modalità e i tempi di preparazione).

Pizza con tonno e cipolla di Elena (della mia non ho fatto foto, pirla -.- )

Ingredienti:
1 rotolo di base per pizza (in alternativa potete fare da voi la pasta della pizza, ma ovviamente la preparazione richiederà molto più tempo)
3 lattine di tonno
2 cipolle
un bel po' di olive verdi denocciolate
sale
pepe
origano
1 peperoncino fresco

Preriscaldate il forno a 180°.

Affettate la cipolla piuttosto sottile e mettetela in un piatto. Versate il tonno in un contenitore e sfaldatelo con l'aiuto di una forchetta. Affettate anche le olive e ponetele in una ciotolina.

Srotolate la base per pizza sulla placca del forno e spennellatela con un po' d'olio extravergine d'oliva.
Distribuite uniformemente il tonno ed evitate di lasciare "buchi" dai quali fa capolino la pasta. Infine distribuite sopra anche le cipolle e le olive a rondelle. Salate e pepate (poco sale, perchè tonno e olive sono già salati) e spolverizzate con origano.
Se vi piace il peperoncino fresco, tagliatene uno a rondelle e distribuite anche quelle sulla pizza.
Infornate per circa 20 minuti o comunque seguendo le indicazioni sulla confezione della base per pizza.

Enjoy!





8 commenti:

  1. Io mangio sempre la pizza col tonno senza mozzarella però perché non ne mangio :) La tua ha sicuramente un ottimo aspetto :)

    http://lovemakeup24.blogspot.com/2012/10/style-papers-fanatica-e-la-nuova.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah allora peccato che non ho le foto di quella senza mozzarella! Anche quella ha un aspetto molto appetitoso...appena ho tempo la rifaccio e posto le foto :)

      Elimina
  2. per me vincono entrambe le versioni...l'mportante che non ci sia la cipolla!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me la cipolla piace parecchio, ma sì, alla fine, credo possa venir buona anche senza! ;)

      Elimina
  3. come è caricaaaaa...è strabuonaa io adoro la pizza ricca...mi ci ficco eheheh^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Essì, per me la pizza o è stracondita o non è pizza ahahah :D

      Elimina
  4. Le immagini sono invitanti da morire!! Chissà la digestione!! Una fettina però la mangerei!!! ^_^ complimenti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti dirò, è stata molto più digeribile di altri miei esperimenti culinari :D

      Elimina

Caro Anonimo, se vuoi insultarmi devi almeno metterci la faccia. Se non lo farai il tuo commento non verrà pubblicato perché allora non sarai una persona che vuole muovere una critica ma solo uno che vuole litigare. E io ho cose ben più serie da fare, nella vita, che litigare con uno che non ha neppure il coraggio delle proprie parole :)