domenica 28 ottobre 2012

Ricette espresse: la pizza Teresa

La pizza Teresa è un vecchio amore.
L'ho conosciuta in una pizzeria da asporto e me ne sono perdutamente innamorata.
Non è certo una pizza per palati fini, sia chiaro ma è divina: il connubio di salame piccante, cipolla e caciocavallo stordirebbe un elefante, è vero, ma è davvero delizioso.
Dopo l'assunzione di questa pizza consiglio un riposino di almeno un paio d'ore!

Ecco ingredienti e preparazione:


Pizza Teresa casalinga

Ingredienti:
1 rotolo di base per pizza (potete fare da voi la pasta della pizza ma in quel caso la preparazione vi prenderà molto più tempo)
1 lattina di polpa di pomodoro
2 cipolle
100g di salame piccante affettato sottile
50g di caciocavallo semistagionato da tagliare a cubetti
2 mozzarelle
sale
pepe
origano

Preriscaldate il forno a 180°.

Preparate tutti gli ingredienti.
In una ciotola versate la polpa di pomodoro, salate e pepate.
Affettate la cipolla piuttosto sottile e riponetela in un piatto.
Tagliate il caciocavallo a cubetti e, nel caso aveste in tipico salamino piccante "intero" tagliate a fettine sottili anche quello.
Infine, sfilacciate la mozzarelle e mettetela in un piatto.

Ora siamo pronti per condire la nostra pizza.
Srotolate la base per pizza sulla placca del forno.
Versate la polpa a cucchiaiate, poco per volta.
Poi distribuite la mozzarella, le fette di salamino, i cubetti di caciocavallo e infine le fettine di cipolla.
Spolverizzate con l'origano.

Infornate per circa 20 minuti o per quanto indicato sulla confezione della base per pizza.

Enjoy!



8 commenti:

  1. Risposte
    1. Sì è davvero buona ed è particolarmente consigliata per chi ama i sapori "forti" :)

      Elimina
  2. provo a farla.... però userò meno cipolla :-P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eheh sì riconosco che la mia versione abbonda di cipolla ma è una mia debolezza: adoro la cipolla! :)

      Elimina
  3. mmmhhh che golosità si mangia con gli occhi ti ho conosciuta per caso se ti va vienimi a trovare ciao rosa
    http://kreattiva.blogspot.com

    RispondiElimina
  4. una pizza col mio nome, che bello!

    RispondiElimina
  5. una pizza col mio nome, che bello!

    RispondiElimina

Caro Anonimo, se vuoi insultarmi devi almeno metterci la faccia. Se non lo farai il tuo commento non verrà pubblicato perché allora non sarai una persona che vuole muovere una critica ma solo uno che vuole litigare. E io ho cose ben più serie da fare, nella vita, che litigare con uno che non ha neppure il coraggio delle proprie parole :)