giovedì 12 gennaio 2017

Il segreto di Black Rabbit Hall - Eve Chase #booktalk

segreto black rabbit hall eve chase

Buongiorno a tutti miei cari,
oggi esce nelle librerie Il segreto di Black Rabbit Hall di Eve Chase edito Rizzoli e io l'ho letto in anteprima per voi.

Il giudizio sul libro è indubbiamente positivo: Il segreto di Black Rabbit Hall è un libro avvincente, scritto in una buona prosa, con un buon intreccio e una trama ben congegnata.


Il libro si articola su due piani temporali: la fine degli anni '60 e oggi. Il collegamento fra i due piani è la casa, è Black Rabbit Hall ma anche qualcos'altro: l'assenza, la mancanza, la morte. Lorna, la protagonista dell'oggi, sta per sposarsi e cercando una location per il suo matrimonio si imbatte in Black Rabbit Hall. Amber, la protagonista della parte ambientata negli anni '60, è una ragazzina che con la madre, il padre e i tre fratelli trascorre le vacanze nella residenza di famiglia, proprio Black Rabbit Hall. Cosa lega i due tempi? Cosa scoprirà Lorna su quanto è successo a Black Rabbit Hall ad Amber e alla sua famiglia? 




IL SEGRETO DI BLACK RABBIT HALL (2017)
Eve Chase
ed. Rizzoli


traduzione di B. Masini
397 pag.
16,15 € - 9,99€ ebook
3/5 su Goodreads

Il segreto, il mistero, il passato 


Devo confessarlo: ho da sempre un debole per i libri in cui, nel presente, si indaga su strane cose misteriose avvenute nel passato, quindi con Il segreto di Black Rabbit Hall andavo un po' sul sicuro.

Da un punto di vista strettamente linguistico l'inizio del romanzo mi aveva un po' spaventata: un'aggettivazione un po' abbondante e uno stile di scrittura vagamente affettato mi aveva lasciato presagire una lettura non facile ma mi sono ricreduta perché già dopo poche pagine lo stile si distende, soprattutto nella parte ambientata negli anni '60 e la lettura diventa davvero scorrevole e avvincente.

I capitoli ambientati fra presente e passato si alternano in modo sapiente così da creare un intreccio avvincente che tiene il lettore incollato alla pagina: la tecnica della scrittrice è eccellente, soprattutto quando inserisce all'interno dei capitoli ambientati nel presente piccoli (o grandi) indizi e anticipazioni sulla storia del passato che piano piano si svela.

Il mood gotico del romanzo è reso bene nelle descrizioni: il lettore si immerge completamente in un'atmosfera cupa ma non opprimente in cui gli spazi aperti immersi nella natura e gli ambienti chiusi della casa creano un contrasto suggestivo.


Questa ed altre foto potete trovarle sul mio profilo Instagram

Simboli e contrasti


Se proviamo a scendere un po' più a fondo nel libro, aldilà di un primo livello di lettura in cui si trova una storia ben scritta e ben articolata, ci troviamo davanti una storia che ci parla per simboli e contrasti.

Black Rabbit Hall è il simbolo di qualcosa di selvaggio e imprevedibile. A Black Rabbit Hall succedono cose che sconvolgono i personaggi e li cambiano. Black Rabbit Hall è il posto della natura, del mare, della vacanza, lontano dall'ordine e dalle regole della città - Londra - degli orari, dei ruoli sociali.
Per Amber e i suoi fratelli Black Rabbit Hall rappresenta la madre: americana, anticonformista e libera, la signora Alton ama trascorrere le vacanze in quella casa e ostenta la sua diversità dalle altre donne inglesi che ai suoi occhi vivono incastrate in norme sociali stupide e antiquate.


Ma se, sul piano del passato, Black Rabbit Hall è un luogo che brulica di vita con i suoi avvenimenti tragici o gioiosi, sul piano del presente ritroviamo una casa vuota, spenta, quasi del tutto abbandonata.

Toccherà a Lorna scoprire cosa è successo, quali eventi sconvolgenti hanno trasformato Black Rabbit Hall da quella del passato in quella del presente. E questa sua ricerca la aiuterà a scoprire anche qualcosa di se stessa, del proprio passato e della propria storia.

___________


DISCLAIM:
Questo libro mi è stato inviato gratuitamente in anteprima di lettura da Rizzoli.

All'interno del titolo del libro (quello che trovate sotto la copertina del libro) ho inserito un link che vi porta direttamente su Amazon. Poiché sono un'affiliata se deciderete di acquistare un libro attraverso uno dei miei link contribuirete al sostentamento di AmaranthineMess - bookblog. Vi ringrazio sin da ora se vorrete farlo :)

2 commenti:

  1. Molto intrigante!
    Io sto leggendo la casa dei ragazzi speciali di Miss Peregrine e anche lì c'è una connessione, seppur diversa, tra presente e passato.
    Uno dei buoni propositi del 2017 è non comprare nuovi libri per cui aspetto di trovare l'ebook alla mediateca :D

    Ale

    RispondiElimina
  2. Come ti dicevo in un altro post, non vedo l'ora di averlo tra le mani e leggerlo. E pensare che non avrei mai pensato che, dietro una copertina così, si nascondesse un romanzo di questo tipo!

    RispondiElimina

Caro Anonimo, se vuoi insultarmi devi almeno metterci la faccia. Se non lo farai il tuo commento non verrà pubblicato perché allora non sarai una persona che vuole muovere una critica ma solo uno che vuole litigare. E io ho cose ben più serie da fare, nella vita, che litigare con uno che non ha neppure il coraggio delle proprie parole :)