giovedì 25 agosto 2011

Dormire. Giocare.


Nella vita di Lucky ci sono ormai tante e varie attività: dormire, stare accucciata in mezzo all'erba alta così da fare andare di matto la sua padroncina, mangiare il suo cibo, rubare quello degli altri gatti, giocare con i gatti più piccoli, tormentare il povero Lisetto, giocare con la sua pallina, perdere la pallina e di conseguenza disperarsi miagolando in giro per casa. Potrei continuare, ma temo vi basti.
Ad ogni modo, le tre attività che Lucky - per forza di cose - predilige quando entra in casa sono mangiare, giocare e dormire.

Il suo gioco preferito è inseguire la pallina, da un capo all'altro del soggiorno, poi la perde sotto un divano o un mobile e corre da me miagolando perchè vuole che la recuperi. Ultimamente ha imparato a recuperarla da sola, in effetti. Il caso volle che l'amata pallina scomparisse nel nulla: vi giuro ho cercato ovunque, la pallina sembra essersi volatilizzata. Dal momento in cui ha perso la sua bellissima pallina rossiccia Lucky si dispera abbastanza spesso: finito di mangiare si accascia per terra e dopo qualche minuto si alza, inizia a ciondolare in giro con aria vaga e poi comincia il lungo lamentoso miagolio che sta per "tu, umano che sei ovunque, vedi tutto e sai tutto, attivati per cercare la mia pallina!"
Purtroppo della pallina neppure l'ombra, oggi, seguendo un consiglio letto su una rivista specializzata, ho provato a costruirle una pallina con i fogli di alluminio: ancora devono fare amicizia lei e la pallina, ma sembra andare meglio.

Quando seguire la pallina l'ha ormai portata allo sfinimento, Lucky si riposa.
Sale sul divano, fa un po' di fusa e vuole che qualcuno la coccoli finché non si addormenta.
Sul divano Lucky è in grado di passarci ore, ma non qualche ora, sta lì su giornate intere a ronfare. A volte sogna e muove le zampette nel sonno. A volte si sveglia e guarda in giro se c'è qualcuno che può reclutare per altre coccole.
A volte, invece, quando non è proprio stanchissima ma non le va di continuare a giocare con la pallina, Lucky si siede comodamente in balcone e guarda la gente e le auto che passano, molesta un po' i gerani di mia madre e gioca con qualcosa lasciata in giro: dei vasi, le mie scarpe, le mollette per stendere la biancheria, il mocio.

E' proprio una pacchia questa vita da gatti..

Nessun commento:

Posta un commento

Caro Anonimo, se vuoi insultarmi devi almeno metterci la faccia. Se non lo farai il tuo commento non verrà pubblicato perché allora non sarai una persona che vuole muovere una critica ma solo uno che vuole litigare. E io ho cose ben più serie da fare, nella vita, che litigare con uno che non ha neppure il coraggio delle proprie parole :)