martedì 2 agosto 2011

Preparazione di un japanese party: fase 1 - il superfluo


Come qualcuno di voi potrà convenire, la cosa che rende davvero speciali le cosiddette "feste a tema" sono i particolari assolutamente superflui.
Così, per l'organizzazione del mio japanese party in occassione del mio 25° compleanno mi sono sbizzarrita: passino il sushi, la salsa di soya e il wasabi, ciò che renderà davvero indimenticabile la mia festa saranno i midori&sour serviti in bicchieri da martini, la tovaglia bordò abbinata a tovagliolini floreali e gli splendidi haiku che ho stampato su foglietti che arrotolerò e adagerò accanto ad ogni posto.
Per adesso vi lascio con questo accenno, più tardi, se avrò tempo, aggiornerò con le ulteriori fasi..
Sayonara!

Nessun commento:

Posta un commento

Caro Anonimo, se vuoi insultarmi devi almeno metterci la faccia. Se non lo farai il tuo commento non verrà pubblicato perché allora non sarai una persona che vuole muovere una critica ma solo uno che vuole litigare. E io ho cose ben più serie da fare, nella vita, che litigare con uno che non ha neppure il coraggio delle proprie parole :)