giovedì 19 gennaio 2012

Il movimento dei forconi

Va bene, dai, mi tocca, parliamo di sti benedetti forconi.
Allora, succede questo: un movimento detto dei forconi da qualche giorno blocca le uscite e le entrate di Palermo.
Sì, stanno creando un sacco di casini, ci sono code infinite alle pompe di benzina, traffico incasinatissimo in una città in cui il traffico è incasinato sempre.
Il Movimento dei forconi protesta, contro cosa protesti non è molto chiaro: contro "lo Stato" - entità sovrannaturale che chiede cose inspiegabili come il pagamento delle tasse ed il rispetto delle regole e che i siciliani proprio non vogliono piegarsi a riconoscere -, "le Istituzioni" - come sopra - e "i politici", anzi no, fa più figo dire "la casta".
[All'interno di questo post troverete parole volgari e frasi offensive. Se pensate che questo possa urtare la vostra sensibilità vi invito a non leggerlo. Grazie]

Quindi, cercando di riassumere un po' le cose il Movimento dei Forconi è un movimento di iniziativa popolare (?) che protesta contro il Governo e le Istituzioni che vessano i cittadini e mantengono inalterati i propri privilegi. Giusto?

Ma che cagata, scusate.
Ora io capisco che il ragionamento che vado a fare risulterà un po' contorto a gente che vive in posti civili, abitati da gente normale, ma qui da noi in Sicilia le cose vanno un po' a rovescio, cercate di seguirmi.

I motivi per cui diffido da questo movimento e non lo credo assolutamente - come molti dicono entusiasti - un movimento di libertà, di risveglio delle coscienze o l'inizio della rivolta, sono i seguenti:

- il Movimento dei forconi è supportato, coadiuvato, (organizzato?) da rappresentanti di Forza Nuova. Ora, io sarò anche prevenuta, ma io diffido da qualsiasi cosa abbia al suo interno "Forza Nuova", potrebbero anche portarmi la cura per l'AIDS sponsorizzata da Forza Nuova, io ne diffiderei.

- il Movimento dei forconi ha al suo interno, oltre ai personaggi prima citati, una grandissima maggioranza di persone che sino a qualche mese fa andavano a braccetto con politici dell'area berlusconiana. Sarà un caso?

- da ciò che ho visto dai telegiornali e "live" passando vicino ai presidi dei forconisti la stragrande maggioranza  di questo movimento è costituita da ometti ignavi, privi di qualsiasi slancio di dignità, che sino a qualche anno fa elemosinavano dal politico di turno posti di lavoro in cambio di voti, e adesso sono lì, moderni Masaniello a pretendere l'attenzione dello Stato. Vi sfido ad intervistarli uno per uno: troverete almeno un 80% che ha votato Berlusconi alle scorse elezioni.

- in ultimo, io conosco i miei conterranei. Vivo qui da venticinque anni, ho vissuto le stragi di mafia, ho vissuto tutto quello che è avvenuto dopo, ho vissuto lo strazio di vedere la memoria piano piano indebolirsi, di vedere le manifestazioni sempre più vuote, le opinioni circa la mafia materna che dà posti di lavoro, tornare ad essere quelle di prima - o forse non erano mai davvero cambiate..

Io non credo nel cambiamento di questa gente, o meglio, non credo in un cambiamento così repentino.
Non è possibile che solo tre anni fa hai votato Berlusconi in cambio di un buono pasto e oggi scendi in piazza a protestare contro la casta.
Perchè non sei sceso in piazza durante questi ultimi diciassette anni?
Perchè non ti sei indignato per tutte le leggi bavaglio, le censure, le umiliazioni che abbiamo subito come popolo?
Perchè non ti sei vergognato quando tutto il mondo derideva il nostro presidente del Consiglio e prendeva per coglioni noi che l'avevamo messo al governo?
Perchè non sei sceso in piazza quando le voci che dicevano che Berlusconi era entrato in politica grazie alla mafia si facevano più concrete?
Perchè, quando hanno arrestato Totò Cuffaro eravamo solo studenti e professionisti a sfilare in città?
Perchè sotto casa del sindaco Cammarata a protestare per le pietose condizioni igieniche della città eravamo in otto?
E perchè prima di prendertela con un governo che nel bene e nel male finalmente sta facendo qualcosa non te la prendi con i mafiosi, con quei cani che da decenni e decenni ormai vessano questa terra, che non hanno mai davvero dato un posto di lavoro a nessuno, che hanno sempre preso senza dare indietro mai niente, che tengono in mano la nostra economia, che decidono chi vive e chi muore, che stabiliscono a priori chi deve vincere le elezioni, chi deve aprire un negozio, chi può abitare e chi no in un determinato quartiere?

Perchè questo rivoluzionario Movimento dei forconi non parla di mafia? Per un movimento nato a Palermo mi sembrerebbe l'argomento principale, il più naturale da affrontare.
Perchè il Movimento dei forconi assieme alle lamentele per tutte le tasse e bla bla bla vari non manda a Roma anche la richiesta di misure più incisive per la lotta alla mafia?

Perchè è una stronzata, ecco perchè.

Questa è la mia opinione, come dicevo poc'anzi ad una mia amica, spero sinceramente di sbagliarmi.

EDIT: eh sì, scusate, mi sono infervorata e non ho scritto alcuna conslusione. Copio&incollo una cosa che ho scritto ad un mio contatto su facebook, commentando la vicenda, cosa che essenzialmente riassume ciò che rappresenta il Movimento dei Forconi per me: a me sembra solo una gran stronzata paradossalmente fascio-mafiosa volta a far apparire così pessimo il governo Monti da riabilitare quello Berlusconi..

5 commenti:

  1. ho trovato il tuo link su facebook, non vivo in Sicilia e non capisco cosa stia accadendo. Ma se ciò che descrivi rappresenta la realtà, sono d'accordo in tutto. Tutta la mia famiglia arriva dalla Sicilia e la mia identità ne è sicuramente erede, ma non provo nessuna pena per quei siciliani che hanno votato B e che oggi si trovano con le braghe a terra. Anzi, tutto sommato ... ;)

    RispondiElimina
  2. Tra l'altro noto come si sia perso il senso delle cose (o forse non c'è mai stato, non saprei), perchè anche di fronte all'evidenza di una larga parte di fascisti, fascisti dichiarati e orgogliosi di esserlo, nessuno si è fermato un attimo a domandarsi molto ingenuamente "ma siamo sicuri che condividiamo gli stessi ideali con questa gente?", no. Al contrario c'era il solito, maledetto, dilagante, "futtitinni", "non è importante" colmato dalle solite stronzate che hai elencato.

    RispondiElimina
  3. @Davide: io non posso dire che la mia opinione è al 100% la verità su ciò che sta accadendo, però come me molte altre persone che da anni si battono per questa terra (e sono SEMPRE state lasciate sole dalla maggior parte della popolazione) trovano quanto meno "curiosa" questa protesta così improvvisata, priva di alcuna programmaticità, non si capisce bene neppure contro chi protestino..

    @Sambady: concordo su ogni parola

    RispondiElimina
  4. mi piace il tuo post. mi sa che ti cito.

    RispondiElimina

Caro Anonimo, se vuoi insultarmi devi almeno metterci la faccia. Se non lo farai il tuo commento non verrà pubblicato perché allora non sarai una persona che vuole muovere una critica ma solo uno che vuole litigare. E io ho cose ben più serie da fare, nella vita, che litigare con uno che non ha neppure il coraggio delle proprie parole :)