mercoledì 29 febbraio 2012

Pasta al radicchio

Come qualcuno di voi aveva richiesto, oggi parliamo di una ricetta per un primo, la pasta al radicchio.

Trovo molto buono questo primo, forse un po' più adatto all'inverno, ma ugualmente sfruttabile in estate.
A questo proposito, vi segnalo una sostituzione: al posto dell'olio d'oliva, che io utilizzo in questa ricetta, si potrebbe usare del burro, il che renderebbe più gustoso ma molto più pesante questo piatto.

Vediamo un po' nel dettaglio cosa ci vuole per cucinare questa pasta!
Ingredienti per 4 persone:
300g di pasta (sia quantità che tipologia di pasta dipendono dal vostro gusto e "capienza"!)
1 radicchio grande
1/2 cipolla
200g di pancetta affumicata in cubetti
mezzo bicchiere di vino bianco
olio
sale&pepe




  1. Mettete l'acqua per la pasta a scaldare.
  2. Mettete una padella capiente sul fuoco, versateci l'olio (o, se scegliete di usare il burro fate sciogliere una bella fetta spessa di burro)
  3. Sminuzzate la cipolla e buttatela nell'olio (o nel burro). Fatela soffriggere ma non bruciare.
  4. Buttate i cubetti di pancetta in padella e fateli rosolare bene.
  5. Sminuzzate il radicchio e buttate anche questo in padella. Con un mestolo di legno mescolate bene il tutto e fate amalgamare tutte le parti. 
  6. Alzate la fiamma al massimo, aspettate qualche minuto e sfumate col vino. Lasciate evaporare l'alcol per qualche minuto, dopo di che abbassate la fiamma e coprite.
  7. Quando riaprirete il coperchio, dopo almeno 5-7 minuti, troverete il radicchio non più "croccante" ma molto molto ridotto. 
  8. Aggiustate di sale e di pepe (fate molta attenzione perchè la pancetta conferisce già una certa sapidità al piatto).
  9. Ci sono diversi modi per legare questo condimento:
    • con qualche cucchiaio di panna da cucina da aggiungere nel momento in cui si amalgamano condimento e pasta
    • con qualche cucchiaio di formaggio spalmabile
    • con mezzo bicchiere di latte versato sul condimento quando ancora è sul fuoco e una manciata di farina: se scegliete questo metodo versate il latte, spargete la farina sul condimento e mescolate bene il tutto, si rapprenderà rapidamente
  10. Quando la pasta sarà cotta scolatela e aggiungetela al condimento. Rimettete la padella sul fuoco e amalgamate semplicemente mescolando, oppure con uno dei metodi suggeriti sopra
  11. Se volete, potete mantecare ulteriormente aggiungendo un cucchiaio di parmigiano
  12. Servite con prezzemolo sminuzzato sopra
Spero sia di vostro gradimento, buon appetito!



Nessun commento:

Posta un commento

Caro Anonimo, se vuoi insultarmi devi almeno metterci la faccia. Se non lo farai il tuo commento non verrà pubblicato perché allora non sarai una persona che vuole muovere una critica ma solo uno che vuole litigare. E io ho cose ben più serie da fare, nella vita, che litigare con uno che non ha neppure il coraggio delle proprie parole :)