sabato 10 marzo 2012

Lamentarsi

Ma quanto si lamenta la gente?
Tanto, ve lo dico io.
La gente si lamenta di tutto. Non solo: delega agli altri e si lamenta di tutto. Si lamenta di come gli altri hanno fatto le cose al posto loro.
Ma io mi chiedo, non c'è qualcosa di insano in tutto questo? Una sorta di masochismo. Io delego a qualcun altro che so non mi soddisferà così poi potrò lamentarmene.
Nell'ultimo periodo della mia vita sono stata accusata da persone insospettabili, proprio da quelle che avrebbero più di tutti starmi vicino e capirmi nella vita, di essere immatura e inconcludente.
Ma dalla mia ho il fatto di aver solo 25 anni.
Non fraintendetemi, ammesso e non concesso che io sia davvero immatura ed inconcludente, ho pur sempre venticinque anni, sono appena diventata adulta, ho appena iniziato a guidare la macchina, a disporre del mio denaro, ad avere delle responsabilità.

Loro ne hanno cinquanta, dio santo.
Come si fa a cinquant'anni ad avere tutti questi problemi irrisolti, mi chiedo. E come può una persona combinata così male accusare me di essere immatura e inconcludente.
Scusate lo sfogo, generalmente, lo sapete, non vi parlo degli affari miei, ma questa così mi ha ferita molto.
Probabilmente il problema di fondo è che non mi conoscono affatto. Non voglio fare l'arrogante. Non voglio dire, siccome si lamentano di me, ovviamente non mi conoscono. La cosa che mi sorprende e mi ferisce è il fatto che mi abbiano accusato di essere cose che proprio non sono. Mi avessero detto sei petulante, sei prepotente, sei testarda, sei permalosa, sei quasi sempre insoddisfatta, lo avrei anche accolto.
Immatura e inconcludente.
Se lascio un attimo da parte la delusione profonda mi viene anche da sorridere.

Nessun commento:

Posta un commento

Caro Anonimo, se vuoi insultarmi devi almeno metterci la faccia. Se non lo farai il tuo commento non verrà pubblicato perché allora non sarai una persona che vuole muovere una critica ma solo uno che vuole litigare. E io ho cose ben più serie da fare, nella vita, che litigare con uno che non ha neppure il coraggio delle proprie parole :)