martedì 2 aprile 2013

Cinemania: Oz, Croods e la Madre

Ultimamente sono stata spesso al cinema. Cioè, non spessissimo, diciamo più spesso del solito.

I film che sono andata a vedere sono stati:

- The Great and Powerful Oz
- I Croods
- La madre

Ecco cosa ne penso:




Quanto rumore per nulla? Tanto.
Mi sento in colpa per aver frantumato le palle al gentil consorte dicendogli quindici volte al giorno "appena esce andiamo a vedere Oz!". Mi ero pure segnata la data di uscita sull'agenda, vedi un po'.
A questo film non darei la sufficienza neppure per gli effetti speciali proprio perchè questo film è solo effetti speciali. E' un porno degli effetti speciali. Spendi dieci euro di 3D  e vedi mezza scena veramente in 3D, la storia è banale, ti aspetti la favola, la poesia, il divertimento. Nada. La scimmietta è simpatica, la bimba di porcellana dal trailer sembra uno dei fulcri dell'azione, in realtà avrebbe anche potuto non esserci. Gli attori nulla di che, la Williams sempre un po' imbalsamata, la preferivo ai tempi di Dawson's Creek che almeno si riempiva d'alcol.  Tipico film dal quale mi sento presa per il culo.
Sconsigliatissimo.

Questo film non c'era proprio messo in conto. Mi aveva un po' solleticato l'idea ma avevo già preso la sòla di Oz, quindi avevo declinato il solleticamento. Poi mi è arrivata un'offerta con la card del cinema e allora io & consorte abbiamo deciso di andare.
Il film è carino, nulla di eccezionale ma carino - in confronto ad Oz poi è un capolavoro.
La cosa simpatica è che l'offerta era valida per lo spettacolo pomeridiano, così eravamo solo noi due circondati da bambini pestiferi e da genitori che non avevano la minima idea di come tenere a bada i propri figli. Ho preso un paio di calci dalla peste alla mia sinistra che non poteva stare col culo sulla poltrona come tutta la gente normale ma doveva dimenarsi in braccio alla madre e il ragazzino dietro ad un tratto ha ben deciso di alzarsi in piedi appoggiarsi alla mia poltroncina e iniziare a dondolarsi. Graziosi bambini del cazzo. Scusate l'ira funesta ma io i bambini pestiferi li odio. Sarà che quando ero piccola non ho mai potuto fare la peste perchè mia madre mi torturava psicologicamente ma sti bambini che pensano di poter fare tutto quello che vogliono ovunque si trovino per me sono da buttare in riformatorio. Un po' estremo ma rende l'idea.
Comunque, dicevamo, il film.
Grazioso, molte battute divertenti, un buon ritmo, l'animaletto che regge i pantaloni al tipo è tenerissimo, la sorellina-animaletto era molto simile a certi esemplari che avevo seduti accanto e la nonna è una figona. Un cartone "per famiglie" ma comunque gradevole.
Consigliato se non si ha di meglio da fare o se il cinema ti fa pagare la metà.

Ci sono svariate premesse da fare a questa parte:

- la prima: io e mio babbo siamo appassionati di film horror quindi spesso andiamo insieme a vederli

- la seconda: ho da poco visto Il labirinto del fauno e Guillermo Del Toro mi ha convinta parecchio. Questo era un grosso punto a favore.

- la terza: io non credo ai fantasmi, agli spiriti etc etc ma, c'è un grossissimo  MA. Sono pochi, li posso contare sulle dita di una mano, ma alcuni film mi inquietano parecchio. Questo è uno di quelli.

Detto questo, se siete deboli di cuore o propensi a credere al sovrannaturale NON ANDATE A VEDERE QUESTO FILM NEPPURE SE VI OFFRONO UN MILIONE DI DOLLARI.
Il mio giudizio generale sul film è OTTIMO.
In genere sono molto critica  verso gli horror, proprio perchè sono davvero pochissimi quelli che riescono a spaventarmi sul serio ma questo è davvero eccezionale.
Innanzi tutto non è il solito "porno dell'orrore": qui la storia c'è eccome, non è solo una lunghissima sfilata di colpi di scena terrificanti. Non solo la storia c'è ma è pure bella.
Gli effetti speciali sono curati molto bene e fanno davvero paura.
Le due bambine recitano benissimo, soprattutto la piccolina mi ha sorpresa davvero.
E poi secondo me c'è una bellissima visione della maternità: nelle scene finali si scontrano due madri per così dire "anomale" e ognuna delle due, a suo modo, vuole il bene delle sue figlie.
Consigliatissimo a chi è in grado di reggere un film horror DAVVERO horror.

2 commenti:

  1. la tua recensione sulla Madre mi ha fatto accapponare la pelle, non so se sono davvero in grado di reggere un film del genere anche se amo l'horror. Concordo con te che di film che veramente mi hanno terrorizzato ce ne sono pochissimi...devo vedere se imbarcarmi nella visione di questo. Il labirinto del fauno è un film che mi è piaciuto moltissimo ma che non rivedrò mai più per nessun motivo, mi ha angosciata non poco. Oz devo ammettere che vorrei vederlo ma sono ben conscia che sarà una cagata, per lo meno costumi e make up meritano?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se sei abituata a vedere horror e ti piacciono allora io ti consiglio di vederlo perchè merita davvero (io lo rivederò una seconda volta assieme al mio ragazzo ma gli ho già detto che quando lo vediamo poi deve dormire con me ahahahah).
      Per quanto riguarda Oz sì tutto quello che "fa scena" è perfetto: trucco & parrucco sono molto ben fatti però tutto il resto..

      Elimina

Caro Anonimo, se vuoi insultarmi devi almeno metterci la faccia. Se non lo farai il tuo commento non verrà pubblicato perché allora non sarai una persona che vuole muovere una critica ma solo uno che vuole litigare. E io ho cose ben più serie da fare, nella vita, che litigare con uno che non ha neppure il coraggio delle proprie parole :)