martedì 31 gennaio 2017

Bookhaul di dicembre e gennaio

bookhaul libro leggere

Buongiorno a tutti miei cari, oggi post della serie facciamoci del male!

Tirando le somme delle mie letture e dei miei acquisti libreschi del 2016 mi sono resa conto che ho davvero troppe, troppe letture arretrate (già solo sul Kindle ho 13 ebook scaricati e ancora non letti, senza contare tutti i cartacei comprati e riposti in libreria) ragion per cui ho deciso di fare una specie di fioretto e provare a non comprare più libri almeno fino a giugno.

Detto questo però, il momento non è psicologicamente propizio perché la mia casella mail è bersagliata di newsletter che annunciano saldi e contro-saldi (e infatti prima di dare lo stop agli acquisti ho un po' ceduto...) quindi ho deciso di stilare una wishlist di tutti i libri che comprerei in questo momento se avessi soldi (e spazio) a disposizione.

Se non posso darmi all'acquisto compulsivo di libri, perché almeno non sognare un po'?
Questo post l'ho pensato io ma è una specie di tag quindi chiamo a raccolta 5 bookblog che seguo e chiedo (a loro e a tutti voi):


Quali sono i vostri acquisti libreschi più recenti?





  



I primi libri che vi mostro sono regali del consorte per Natale (e uno durante il calendario dell'avvento). Si tratta di Viva Valentina! di autori vari, Victoriana di Franco Pezzini, Complete Works of William Shakespeare e Green Manor di Velhmann e Bodart.




Questi tre sono invece regali di mia madre: Diario di un cinico gatto di Daniele Palmieri e Il gatto che aggiustava i cuori e Il gatto che insegnava a essere felici di Rachel Wells.


 



Questi sono i libri che ho comprato con la gentile donazione in denaro fatta da nonna Mess: Senza adulti di Gustavo Zagrebelsky,Ragazzi di vita di Pasolini, Gli ultimi giorni di Queneau, The Quick di Lauren Owen e una bellissima edizione Adelphi di Moby Dick (tradotto da Cesare Pavese).



 

 



Questi ultimi sono gli ebook acquistati (e in parte già letti) durante questi due mesi: Hygge: Il metodo danese dei piaceri quotidiani di Louisa Thomsen Brits, Piccole donne di Louisa May Alcott, L'albergo stregato di Wilkie Collins, Controcorrente di Huysmans, I delitti di Mangle Street e La maledizione di casa Foskett di M.R.C. Kasasian (e ho completato la trilogia!) e infine un secondo giro di Hygge , questo di Marie Tourell Sodeberg.


Spero che i miei acquisti vi siano piaciuti e ora che inizi il mio digiuno libresco ovvero niente acquisti sino a giugno (promesso!)


_________________

DISCLAIM:
Per ogni titolo ho inserito un link che vi porta direttamente su Amazon.
Poiché sono un'affiliata se deciderete di acquistare un libro attraverso uno dei miei link contribuirete al sostentamento diAmaranthineMess - bookblog. Vi ringrazio sin da ora se vorrete farlo :)

3 commenti:

  1. Quante belle cose *_* e quanti gatti!

    RispondiElimina
  2. Non cedere ai saldi quando si è fatto un fioretto è davvero terribile e soprattutto sembra che la nostra mail finisca magicamente in mailing list che neanche sapevamo, ma che risultano allettanti e seducenti a livelli irresistibili.
    Io ad oggi ho acquistato solo una copia di "Orgoglio e Pregiudizio" per il Kobo, a 99 centesimi poiché mi era più comodo leggerlo lì essendo io sempre in viaggio.
    Poi mi son stati regalati da mia madre "L'incatro (im)perfetto" e un altro libro che vendevano in combo per una promozione, di cui non ricordo il titolo :)

    Un abbraccio!

    Ale

    RispondiElimina
  3. Moby Dick e Piccole donne sono nella mia wishlist da secoli! Mi vergogno moltissimo per non averli ancora letti, mannaggia!

    RispondiElimina

Caro Anonimo, se vuoi insultarmi devi almeno metterci la faccia. Se non lo farai il tuo commento non verrà pubblicato perché allora non sarai una persona che vuole muovere una critica ma solo uno che vuole litigare. E io ho cose ben più serie da fare, nella vita, che litigare con uno che non ha neppure il coraggio delle proprie parole :)