giovedì 2 febbraio 2017

5 segnalibro che vi faranno perdere la testa

segnalibri segnalibro libro

Buongiorno a tutti miei cari e ben trovati in un post frivolezza!

Oggi si parla di quei teneri, piccoli, utili oggettini per i quali spenderei soldi su soldi e dei quali non mi stanco mai: sto parlando dei segnalibri!

Sino a non moltissimo tempo fa la mia filosofia sui segnalibri era molto terra terra ovvero pensavo che qualsiasi cosa potesse essere un segnalibro: fotografie, scontrini, pezzi di carta, fermagli da carta e chi più ne ha più ne metta.

Non è una filosofia che mi dispiace ma da un po' di tempo preferisco usare come segnalibro dei segnalibri veri, nati e pensati per fare i segnalibri!
Come sapete vado pazza per i segnalibro di Legàmi: sono comodi, economici e davvero bellissimi.
Ma oltre ai classici segnalibri in cartone se ne trovano davvero di moltissimi tipi diversi...vediamone insieme 5 tipi molto carini..

E voi usate i segnalibri o siete anche voi per il qualsiasi cosa basta che segni la pagina?


Partiamo dai classici intramontabili segnalibro di cartone: ce ne sono di tutti i tipi e di tutte le forme, dai più seri e istituzionali ai più babbioni, da quelli che vi omaggiano in libreria a quelli con la pubblicità sopra, il mondo dei segnalibri è un mondo che offre sempre qualcosa di buono!

Ecco qua i miei grandi amori, i segnalibri Legàmi! Qui (2,90€)

Questo, un po' più serio, è su Amazon, qui (3,23€)

Una variante dei classici segnalibri in cartone sono questi splendidi segnalibri di carta a forma di farfalla (se ne trovano delle più disparate forme e misure!). Questi sono su Mini in the box, qui (0,97€)

Un'idea efficace, semplice ed economica ma un po' più carina del semplice fermaglio da carta sono i fermagli con forme divertenti e colorate:

Questi li ho trovati su Etsy, qui (4,86€ - set da 5 pezzi)

Questi invece sono di Mini in the box, qui (1,95€ - set 12 pezzi)

Esistono segnalibri che sono davvero belli da vedere: non ne ho ancora neppure uno ma personalmente adoro i segnalibri in metallo:

Questi li ho trovati su Mini in the box, qui (1,95€)

Questo invece è di Buy in coins, qui (0,90€)

Inserisco nella categoria dei segnalibri in metallo anche questi segnalibri magnetici che, oltre ad essere carini sono davvero molto comodi perché non rischiano di scivolare fuori dal libro. Questi si trovano su Etsy, qui (1,93€)

Una categoria che non posso per nessun motivo dimenticare sono i segnalibri hand-made: quando su internet o su qualche bancarella trovo dei segnalibri fatti a mano sono felicissima, adoro soprattutto quelli fatti di stoffa o pannolenci:

Questo carinissimo segnalibro di pannolenci l'ho trovato su Etsy, qui (13€)

Anche questo si trova su Esty, qui (14,55€)

L'ultima idea che, per forza di cose, vi propongo è quella di disegnare da voi i vostri segnalibro: come sa chi mi segue da un po' periodicamente realizzo dei segnalibro firmati AmaranthineMess e li regalo a chi mi legge qui sul blog o mi guarda sul canale.

Lavorando come web designer ho una buona dimestichezza con i programmi di grafica (lavoro soprattutto con Illustrator) ma credo che anche chi non è bravissimo con i programmi di grafica possa cimentarsi nel realizzare qualcosa di carino.

Per la stampa potete affidarvi o alle vostre stampanti di casa stampando su un bel cartoncino spesso oppure, come faccio io, inviare il file ad un sito di stampa online. I contro di questo metodo sono due: il primo è che è più costoso perché oltre al costo della stampa ci sono le spese di spedizione, il secondo è che bisogna essere assolutamente sicuri delle misure dei file che si inviano perché loro stampano e basta, non correggono nulla. Il pro è che si può avere un prodotto di buona qualità (meno "amatoriale" del semplice cartoncino) ad un buon prezzo.

Questi sono gli ultimi che ho realizzato e messo in palio su Facebook e li ho stampati online su Fotoregali.it


Ecco qui le mie 5 categorie di segnalibro preferite, fatemi sapere quali sono le vostre!


_________________

DISCLAIM:
Questo non è un post sponsorizzato, nessuno dei siti e delle aziende citate mi ha pagato o inviato prodotti gratis per comparire in questo post.
I prodotti che vedete sono unicamente frutto di una mia ricerca su internet: ciò che più mi ha colpito l'ho inserito.

1 commento:

  1. Nonostante li apprezzi molto come oggetti, finisco sempre per utilizzare un pezzo di carta, lo scontrino, una matita o la prima cosa utile e che non sgualcisca il libro nelle vicinanze.
    Anni fa durante un viaggio a Stoccolma, vidi per la prima volta i segnalibri magnetici e ne presi due stupendi.... che ho perso!
    Questo è il triste destino dei miei segnalibri: una volta terminato il libro, lo ripongo in libreria con annesso segnalibro (ovviamente dimenticandomene). Anni dopo, quando ripenso a tale segnalibro, non ricordo l'ultima lettura in cui l'ho adoperato per cui la mia libreria è anche un po' un cimitero di segnalibri dimenticati :D

    RispondiElimina

Caro Anonimo, se vuoi insultarmi devi almeno metterci la faccia. Se non lo farai il tuo commento non verrà pubblicato perché allora non sarai una persona che vuole muovere una critica ma solo uno che vuole litigare. E io ho cose ben più serie da fare, nella vita, che litigare con uno che non ha neppure il coraggio delle proprie parole :)